Posturologia Clinica

 

LA POSTURA


La Posturologia è la scienza dell’equilibrio umano. Essa studia l’equilibrazione in condizioni specifiche che sono quelle della POSTURA ORTOSTATICA in condizioni prossime alla fisiologia.

La Posturologia si basa su un concetto:

il concetto di SISTEMA POSTURALE FINE (S.P.F) e questo si basa sui concetti della cibernetica.

Il S.P.F. è costituito da:

-delle entrate con compito d’informazione

-una scatola nera che tratta integra e reagisce alle informazioni in ingresso

-una uscita del sistema con il compito di mantenere l’equilibrio.


Nei sistemi dinamici non lineari, assistiamo ad un fenomeno chiamato ‘dipendenza sensibile dalle condizioni iniziali’: piccole differenze in ingresso possono provocare rapidamente grandissime differenze in uscita; quindi, da piccole cause a grande effetti. L’attinenza con i fenomeni osservati in posturologia è evidente. Una lieve exoforia di un occhio, un minimo precontatto occlusale, una piccola disfunzione articolare sono in grado di modificare considerevolmente l’equilibrio tonico posturale del soggetto.


Nel caso della valutazione PODO-POSTURALE vengono utilizzati piccolissimi elementi di stimolo propriocettivo di 1-2 mm a livello plantare, osservando che a questi piccoli stimoli corrisponderà un importante modificazione degli equilibri posturali nel loro complesso.

tratto dalla Tesi di Laurea del Dott. GARAVENTA LUCA

MASTER in POSTUROLOGIA CLINICA

Università di Pisa - anno accademico 2009/2010